Escursioni

Siamo a 300 mt. dalla partenza della cabinovia che arriva ai Piani di Pezzè, area verde in cui è possibile organizzare un pic nic o prevedere di affrontare escursioni di diverso livello tra cui anche le ferrate. Ma soprattutto, siamo al centro delle Dolomiti. Queste alcune delle facili escursioni per...

Continua →

Siamo a 300 mt. dalla partenza della cabinovia che arriva ai Piani di Pezzè, area verde in cui è possibile organizzare un pic nic o prevedere di affrontare escursioni di diverso livello tra cui anche le ferrate. Ma soprattutto, siamo al centro delle Dolomiti.

Queste alcune delle facili escursioni percorribili partendo dal nostro Hotel:


GIRO DEL LAGO

Itinerario Punto di partenza è lo Sporthotel Europa situato proprio sul lungolago. Da qui si percorre la strada che costeggia il lago in senso orario fino al paesino di Masarè da dove si svolta a destra. Si prosegue seguendo le indicazioni verso lo Chalet al lago. Superato lo Chalet ci si trova ad avere due possibilità: proseguire fino alla fine della strada asfaltata e da qui scendere lungo il sentiero fino a raggiungere il ponte sospeso, oppure imboccare subito il sentiero che porta attraverso il bosco al ponte sospeso. Una volta attraversato il ponte si gira a destra e costeggiando il lago si torna allo Sporthotel Europa.


BRAMEZZA

La passeggiata a Bramezza ci porta in uno dei luoghi dalle caratteristiche più singolari della nostra vallata: si tratta di un piccola frazione del comune di Rocca Pietore, raggiungibile solo a piedi , una manciata di case, dove alcuni vecchissimi edifici ostentano particolari camini che nulla hanno a che vedere con l’architettura tradizionale e che sembrano invece rifarsi allo stile ottomano.


CASCATA RU DE RIALT

Partendo dal piazzale centrale di Masarè di Alleghe si sale fino al campo da tennis a Piàn Grant, dove si devia a destra su sentiero che si percorre fino ad una presa d’acqua. Qui si procede a sinistra, sempre in leggera salita fino ad un breve tratto pianeggiante che conduce ad un ponticello in legno che non va attraversato; si prosegue invece diritti  in direzione del salto d’acqua. In pochi minuti si raggiunge la cascata, preannunciata dallo scroscio dell’acqua e preceduta dalla caduta rinfrescante  delle goccioline nebulizzate. Ritorno a ritroso sullo stesso percorso.


GITA ALL’ACQUA SOLFOROSA

Ci si dirige sul marciapiede lungo il torrente Cordevole in direzione di Savinèr (Rocca Pietore); circa 500 metri dopo, attraversato il ponte, mentre la strada statale piega a sinistra si svolta invece a destra dove sono subito evidenti i cartelli indicatori della sorgente. La strada sterrata prosegue sempre molto ampia e mai faticosa, si inoltra nella gola scavata dal Cordevole. In circa 10 minuti si raggiunge un ponticello in legno dopo il quale sulla destra si scorge la sorgente sulfurea. Dissetandosi si potrà anche trarre profitto dalle proprietà benefiche di tale fonte dall’odore assai caratteristico ma non certo gradevole. Numerose panchine in loco invitano a sostare lungo il greto e sulla destra una rampa conduce alla zona picnic. Proseguendo ancora per qualche minuto in direzione del massimo restringimento della valle, dove le pareti sovrastanti strapiombano, ci si trova davanti alla “diga” di Digonera la cui costruzione, iniziata nei primi anni ’60, fu interrotta dopo i tragici accadimenti del Vajont. Rientro lungo lo stesso percorso.